Tutti gli accorgimenti per una buona e sana gravidanza
Apr201311

In Italia le donne incinte affrontano in svariati modi la gravidanza e molte di esse, purtroppo, non sono al corrente delle giuste precauzioni da assumere per portarla a termine nel miglior modo possibile e i dati parlano chiaro. Pierpaolo Mastroiacovo, direttore di Icbd (il centro Alessandra Lisi International centre of Birth defects and prematurity), che collabora con l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), fa sapere che: “Una buona prevenzione soprattutto nei tre mesi che precedono il concepimento è fondamentale per evitare il rischio di malformazioni e prematurità dei neonati”.
Per evitare qualsiasi problema durante la gravidanza, sarebbe opportuno che le future mamme avessero a cuore alcuni accorgimenti, cercando di tutelare il più possibile il bambino con attenzione e dedizione. In Italia nascono 90 mila prematuri e bambini con difetti congeniti, 250 al giorno, alcuni molto gravi, con cardiopatie e spina bifida. Un’indagine tutta nostrana ha sottoposto a interviste sette grandi ospedali, sono intervenute 2.212 donne tra Verbania, Fidenza, Genova, Pisa, Roma Fatebenefratelli e Santo Spirito, Benevento. Quattro mamme su 10 hanno più di 35 anni, le più giovani sono concentrate a Benevento dove solo il 34% sono over 35. Un dato importante: nel 65% le donne dichiarano di aver programmato o quasi la gravidanza e questo accade soprattutto al nord, nell’anno precedente al concepimento però in poche si sono fatte visitare.
Le donne incinte devono assumere regolarmente, anche se poche di esse lo fanno e lo sanno – una su tre -, acido folico, vitamina che riduce del 70% il rischio di gravi malformazioni (anencefalia e spina bifida). Il 30% circa delle donne fumavano prima di restare incinte, il 20% in media in soprappeso e il 26% prendevano farmaci. Controllo del peso attraverso attività fisica e buona alimentazione, astensione da fumo, alcol e droghe sono i principi fondamentali per avviarsi in sicurezza verso l’esperienza della maternità.
Non dimenticate che il mese di aprile è dedicato alla salute riproduttiva. Gli aspiranti genitori sono invitati a consultare i siti www.primadellagravidanza.it e www.pensiamociprima.net ricchi di informazioni e consigli.

[Fonte: Corriere.it – Foto by Kit4na on Flickr.com]