Quanto costa mantenere un bambino
Apr201316

Che bella la maternità e che bella la paternità. La gioia di sentire una vita dentro il proprio corpo e l’esperienza di scoprirsi genitori sono impareggiabili, eppure sin dal test di gravidanza, o meglio dai test di gravidanza (il numero consigliato è tre), le prime importanti spese cominciano. Dai 34 euro iniziali per l’acquisto dei test a cifre astronomiche per tante altre cure e accortezze, il passo è breve. A mettere tutto nero su bianco, ci ha pensato la Federconsumatori che ha stilato i conti del “caro-bebè”, calcolando che per affrontare solo il primo anno di vita occorre avere a disposizione da un minimo di 6.585,90 euro ad un massimo di 14.110,30 euro.
Con la crisi economica di cui siamo vittime, l’acquisto della carrozzina – che può arrivare fino ai 500 euro – è il primo step per passi importanti da fare come genitori. Ecco i dati riportati da Federconsumatori, dati che riguardano soprattutto la vita del bambino durante la gestazione: test di gravidanza (per tre si spendono 34,50 euro); analisi del sangue Beta Hcg (22,20 euro); visite varie ed ecografie (1.050 euro); farmaci e integratori (132 euro); abbigliamento 732 euro il tutto per un totale di 1.970,70 euro. Una volta venuto alla luce il bambino, arriva però il vero e proprio salasso: passeggino (da 167 a 428 euro); altri 1.000 euro circa tra lettino e fasciatoio; almeno 2.500, se non di più, per tutine, bavaglini, lenzuolini e vestitini. Il colpo di grazia arriva poi da pannolini (fino ad un massimo di 1.052 euro); visite (1.810 euro), latte e pappe (3.400 euro la spesa massima). Federconsumatori spiega così i dati emersi: “Le cifre emerse dallo studio sono a dir poco impressionanti, relativamente ad alcuni costi è possibile risparmiare in maniera notevole”.
Ma dove e in cosa è possibile fare economia? Inutili ad esempio si rivelano ben presto acquisiti come lo sterilizzatore, la bilancia pesa-neonati o la carrozzina. In aiuto durante i primi anni di età arriveranno amici, parenti e conoscenti che sicuramente potranno sopperire ad alcune spese attraverso regali: proprio per questa ragione è bene predisporre una lista nascite, così da evitare doppioni, tutine su tutine su tutine.

[Fonte: Lastampa.it – Foto by kevinpoh on Flickr.com]