Pattini, lo sport della primavera
Apr201323

Ideali per la città e non solo. Perfetti per stare all’aria aperta e per imparare a coordinarsi. Facili maneggevoli e comodi. Stiamo parlando dei pattini che aiuteranno i vostri figli a essere meno goffi e più agili e aiuteranno anche voi a non perdere l’allenamento e la voglia di trascorrere del tempo coi vostri bambini. Con l’arrivo della bella stagione dunque, il pattinaggio è uno degli sport consigliati più degli altri: andare sui pattini è un ottimo esercizio fisico che aiuta i bambini a sviluppare le proprie abilità motorie, a prendere maggior confidenza con il proprio corpo e con il senso dell’equilibrio.
Un’età per iniziare i bambini al pattinaggio non c’è, eppure gli esperti consigliano dai quattro anni in su, nonostante alcuni genitori non abbiano alcun problema a far cimentare i propri bambini anche prima, attraverso l’utilizzo di modelli in plastica, spesso allungabili, che vanno indossati con tutte le scarpe. Ovviamente se i piccoli dimostreranno dedizione, passione e saranno in grado di pattinare bene, sarà bene assecondare questa passione e passare dal mero passatempo a un’attività sportiva e costante. Sarà bene dunque comprare nuovi pattini, che richiederanno un investimento maggiore: cinquanta, settanta, cento euro ed anche oltre, se si scelgono pattini veramente importanti e di qualità. Inoltre, la protezione è importante: casco, gomitiere e ginocchiere, seppur non obbligatorie, sono assolutamente consigliate: cadere sull’asfalto o sulle piste è davvero doloroso e i bambini sono più fragili e delicati. Caschi ben allacciati dunque e … buona primavera!

[Fonte: Lastampa.it – Foto by guy schmidt on Flickr.com]