Cinture e seggiolino: ecco come viaggiare in macchina con i vostri bambini
Mag201313

I dati sono allarmanti, le probabilità basse ma non impossibili: una leggerezza in automobile può essere fatale per il vostro bambino che potrebbe rischiare di morire qualora non indossasse la cintura di sicurezza e non fosse sul seggiolino, qualora la velocità fosse anche solo di 15 km/h. Questi e altri dati sono stati presentati durante il TrasportACIsicuri, progetto dell’Automobile Club d’Italia, che ha diffuso le regole della sicurezza stradale se in auto viaggiano con noi dei bambini. Ecco alcuni numeri da ricordare e da non sottovalutare: in caso di impatto a 56 km/h, un bambino di 15 kg produce una forza d’urto pari a 225 kg: è impossibile trattenerlo con le braccia. Inoltre, il 40% degli incidenti mortali in Italia, si verifica su percorsi inferiori a 3 km, quindi, soprattutto in città, con l’uso di cinture di sicurezza e seggiolini per bambini il rischio di lesioni gravi o mortali si riduce del 90%.
Il convegno Update on pediatric trauma: the first golden hour al Gaslini di Genova ha mostrato dati allarmanti che probabilmente in pochi si sarebbero aspettati, ma è bene conoscerli. Andrea Moscatelli responsabile dell’U.O.S Rianimazione Neonatale e Pediatrica del Gaslini spiega: “È necessario aumentare la prevenzione quotidiana: dalle cinture di sicurezza sempre allacciate in auto all’uso dai caschi in bici e sugli sci. Il trauma cranico è una eventualita relativamente rara nei bambini, ma essendo il coinvolgimento dell’encefalo percentualmente maggiore nel bambino rispetto all’adulto, spesso è più grave”.
Pasquale Di Pietro, direttore Unità Operativa di P.S. Medico e Medicina d’Urgenza aggiunge: “Gli incidenti stradali rappresentano la causa più frequente di trauma nel bambino, seguiti dalle cadute dall’alto. Cause non trascurabili sono l’abuso (nel neonato-lattante) ed i traumi correlati alle attività sportive (negli adolescenti). La prevenzione è fondamentale per evitare lesioni gravi e invalidanti. Semplici misure di sicurezza quali l’utilizzo di seggiolini posizionati correttamente, cinture di sicurezza sempre allacciate anche per brevi tratti, casco – da usare sui ciclomotori ma anche su bicicletta sugli sci – possono salvare la vita. Incidenti con esiti mortali avvengono regolarmente in bambini non adeguatamente contenuti nel seggiolino, anche per brevissime distanze, come ad esempio in caso di tamponamento in area di parcheggio”.

[Fonte: Lastampa.it – Foto by jinglejammer on Flickr.com]