Famiglia Granata
Gen201220

Membri della famiglia:

Ubaldo, 28 anni, ragioniere e calciatore
Mariangela, 25 anni, casalinga
Pasquale, 4 anni
Emanuele, 1 anno e mezzo

La famiglia Granata è in una fase di stallo. Papà Ubaldo e mamma Mariangela sono giovani e dopo la passione iniziale, che ha portato due splendidi bambini, ora si stanno allontanando. Ubaldo svolge l’attività di ragioniere e quella di calciatore in serie “promozione”, così trascorre tre sere alla settimana fuori casa agli allenamenti e nei fine settimana ha le partite. Per questo motivo a casa non c’è mai e tutto il lavoro con i figli lo deve fare Mariangela, ormai al limite delle forze!
Pasquale e Emanuele sono molto impegnativi, allegri, vivaci, capricciosi, insieme ingestibili. I bambini litigano, si picchiano e mordono. Papà Ubaldo c’è poco e con loro tende ad essere troppo permissivo! Altro punto dolente è la messa a letto: non solo i bambini vanno a letto tardi, ma dormono nel lettone perché papà li vuole vicini.

A Tata Adriana fischietto e cartellini da arbitro per riuscire a gestire la partita.
Per Ubaldo, papà calciatore, un bel cartellino giallo che serva ad ammonirlo e a richiamarlo ai doveri e alle esigenze di tutta la famiglia.
Un cartellino rosso per espellere noia e indifferenza e far finalmente vincere lo scudetto ai Granata!